Vino rosso contro l’obesità

Standard
Vino rosso contro l’obesità

i polifenoli e gli estratti dei semi d’uva

OggiScienza

5274534_05a58acc28_zSALUTE – Fa sempre piacere leggere ricerche dalle quali uno dei nostri alimenti o bevande preferiti esce come di ausilio alla salute. Il merito, quando ad esempio si parla di vino rosso o cioccolata, di solito è degli antiossidanti. In passato si è anche parlato dei benefici del caffè in materia di tumore al seno e Alzheimer. O anche, di recente, potrebbe esservi capitato di sentire che il luppolo (da non leggersi birra) fa bene alla memoria.

Eppure questi studi vanno spesso incontro a contrordini, o meglio: a volte non è del tutto chiaro a quali particolari composti siano dovute le proprietà benefiche, come ha confermato lo scorso anno un’indagine della Johns Hopkins University condotta sugli abitanti della valle del Chianti, che non ha trovato correlazione tra la concentrazione di resveratrolo (un antiossidante presente in vino rosso e cioccolata) nell’organismo e la ridotta incidenza di tumori o…

View original post 773 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...